Vai al contenuto

Disinfezione degli Ambienti Contaminati da Scarafaggi

  • di
disinfezione degli ambienti di lavoro

Salute e Sicurezza nel Settore Alimentare – Perché è Importante Gestire la Presenza di Infestanti

La presenza di insetti, volatili e roditori infestanti ed il loro stretto contatto con oggetti, derrate alimentari e ambienti di utilizzo quotidiano, ha un grave impatto negativo per quanto riguarda la salute dell’uomo e anche quella degli animali da compagnia; questo perché le specie sopracitate sono in grado di veicolare batteri, virus, agenti patogeni e microrganismi malevoli, responsabili di molte malattie, tra cui il Colera, la Salmonella, la Poliomielite e la Shigella.

Data l’effettiva minaccia alla salute, che lo stretto contatto con queste specie rappresenta, è sicuramente molto importante far effettuare degli interventi di gestione, monitoraggio e controllo infestanti, sia che si tratti di un’attività commerciale o di uno stabilimento di filiera alimentare, ma anche di un’abitazione privata.

Quali Sono gli Infestanti più Comuni?

Ad attaccare i nostri ambienti privati o lavorativi sono solamente un numero limitato di specie, tuttavia seppur poche, rappresentano comunque una seria minaccia:

  1. Scarafaggi (blatta orientalis – blatta germanica)
  2. Roditori (topo comune – ratto nero – ratto grigio – ratto marrone)
  3. Volatili (gabbiani – piccioni)

In questa guida ci concentreremo sugli effetti negativi della presenza di scarafaggi all’interno di ambienti pubblici e privati, con particolare attenzione per gli stabilimenti delle industrie alimentari, in quanto si occupano della produzione e dell’inscatolamento di generi alimentari, volti alla distribuzione al pubblico.

1. Disinfezione degli Ambienti Contaminati da Scarafaggi

Chi se ne occupa e perché richiedere un intervento professionale?

disinfezione scarafaggi in azienda
Sanificazione industriale contro le blatte

Un’ambiente contaminato da infestanti mette in serio pericolo la nostra salute: la trasmissione di microrganismi indesiderati avviene principalmente attraverso il contatto con gli alimenti; ed è proprio così che l’infestante più comune al mondo, la blatta, diffonde i propri batteri all’uomo e agli animali.

Tenere sotto controllo le infestazioni di scarafaggi e blatte è un compito molto importante che spetta agli specialisti della disinfestazione, volti ad operare contro gli infestanti e contro tutti i batteri trasportati da essi; questo avviene tramite interventi di sanificazione e disinfezione degli ambienti contaminati da scarafaggi e blatte.

Avendo compreso che in questi ambienti si richiede una sanificazione obbligatoria, consulta gli esperti del settore per un intervento!

Come specificato sopra, le strutture di produzione e distribuzione degli alimenti, sono particolarmente soggette ad attacchi da parte delle blatte, insetti fortemente attratti dal cibo di qualsiasi tipo, prediligendo alimenti a base di carboidrati (pasta, riso, ecc.) senza però disdegnare gli altri cibi.
Il loro picco di attività avviene durante le ore notturne (in quanto insetti lucifughi, spaventati dalla luce) e le condizioni più favorevoli per la loro rapida riproduzione includono alti tassi di umidità e temperature miti.

Vedi anche  Ooteche Blatte: Quando Richiedere una Disinfestazione

Tra gli insetti infestanti più prolifici al mondo, gli scarafaggi sono in grado di depositare nuove ooteche (contenenti dalle 16 alle 40 uova) ogni mese, principalmente in zone molto nascoste come intercapedini, scaffali in magazzini, imballaggi e battiscopa
Uno scarafaggio adulto vive fino ad un massimo di 1 anno e mezzo, durante il quale si riproduce molteplici volte; le specie che più comunemente rappresentano una minaccia per le industrie alimentari sono le 3 più diffuse:

* una quarta specie si sta lentamente diffondendo nella parte meridionale degli Stati Uniti, conosciuta con il nome scientifico “blattella vaga” o più comunemente scarafaggio di campo.

Quali Sono le Aree di un’Azienda Alimentare Maggiormente a Rischio?

Le zone degli stabilimenti alimentari che sono più a rischio infestazione di blatte sono tutte quelle in cui gli alimenti vengono maneggiati, trasportati dai rulli meccanici, imballati e stoccati per la successiva spedizione; per evitare un’invasione e la contaminazione della merce va effettuata una frequente pulizia e disinfezione nei magazzini e dei macchinari.
La conferma di un’infestazione in corso si ha con il ritrovamento di piccoli escrementi neri (o marroni) a terra o con l’avvistamento degli esemplari, subito dopo aver acceso le luci all’improvviso.

Disinfezione degli Ambienti Come Azione Preventiva

sanificazione nell industria alimentare
L’importanza della sanificazione nell’industria alimentare è regolata dalle normative sulla sicurezza alimentare

La sanificazione ambienti alimentari non viene utilizzata solo per debellare gli scarafaggi, bensì anche come azione preventiva, al fine di evitare un’infestazione dal principio. Un’ambiente sanificato, sterilizzato e sano è sicuramente un territorio sterile per la prolificazione delle blatte.

Garantire un elevato livello igienico-sanitario all’interno delle strutture che trattano prodotti di genere alimentare è FONDAMENTALE per rimanere in commercio: tutte le attività che hanno a che fare con la produzione (aziende) o somministrazione (ristoranti, bar, tavole calde, pub, rosticcerie, ecc.) infatti, devono essere dotate di una certificazione HACCP, sistema che si basa sulla prevenzione e sul controllo di una produzione alimentare sicura ed igienica.

  • Certificazione HACCP: Una Garanzia di Qualità

Un’azienda dotata del certificato HACCP è stata già sottoposta ai dovuti controlli dagli appositi tecnici, passandoli ad ottimi risultati.

Volto ad individuare ogni eventuale minaccia per la conservazione del cibo, l’HACCP è un sistema inizialmente concepito negli anni ’50, con l’intento di strutturare un programma standard per il settore alimentare. Ad oggi infatti, viene ancora utilizzato sulla base dell’originale.

Vedi anche  Disinfestazione Obbligatoria nelle Scuole

2. Disinfezione degli Ambienti Contaminati da Roditori

La disinfezione degli ambienti contaminati da roditori è un processo essenziale per garantire la sicurezza e la salute delle persone che vivono o lavorano in tali spazi. I roditori, come topi e ratti, possono essere portatori di diverse malattie, e la loro presenza in ambienti interni può rappresentare un rischio significativo per la salute umana.

Gli interventi di disinfezione degli ambienti contaminati da roditori sono divisi in diverse fasi, ognuna delle quali gioca un ruolo importante nel ripristinare la sicurezza dell’area:

  1. Rimozione dei roditori: Prima di procedere con qualsiasi azione di disinfezione, è essenziale eliminare la popolazione di roditori presenti nell’ambiente. Questo può essere fatto tramite trappole, esche velenose o altri metodi di controllo dei roditori. L’obiettivo è quello di ridurre il numero di roditori all’interno dell’area, in modo da poter procedere con le successive fasi di disinfezione.
  2. Pulizia dell’ambiente: Dopo aver rimosso i roditori, è necessario effettuare una pulizia approfondita dell’area contaminata. Ciò include la rimozione di feci, urine, nidi e altri materiali lasciati dai roditori. La pulizia deve essere svolta con attenzione per evitare la diffusione di particelle contaminanti nell’aria.
  3. Disinfezione haccp: Dopo la pulizia, è il momento di effettuare la disinfezione vera e propria. Vengono utilizzati prodotti chimici disinfettanti specifici per uccidere i batteri, i virus e altri agenti patogeni presenti sulla superficie. La scelta dei disinfettanti dipende dal tipo di contaminazione e dai patogeni rilevati.
  4. Isolamento dell’ambiente: In alcuni casi, potrebbe essere necessario isolare temporaneamente l’area per prevenire il rischio di contaminazione a persone o animali durante l’intervento di disinfezione.
  5. Prevenzione futura: Dopo il completamento della disinfezione, è fondamentale prendere misure per prevenire future infestazioni di roditori. Ciò può includere il sigillamento di punti di ingresso, la messa in atto di pratiche igieniche appropriate e l’installazione di dispositivi di controllo dei roditori per evitare future infestazioni.
Vedi anche  Insetticida per Scarafaggi - Prodotti Contro le Blatte

3. Disinfezione degli Ambienti Contaminati dai Volatili

Gli interventi di disinfezione industrie alimentari dai volatili sono simili a quelli utilizzati per i roditori, ma con alcune specificità dovute alle caratteristiche di questi animali. Ecco alcuni passaggi chiave per la disinfezione di ambienti contaminati da volatili:

  1. Identificazione delle specie: È importante identificare le specie di uccelli presenti nell’ambiente, poiché alcune possono essere protette dalla legge e richiedono approcci di gestione specifici.
  2. Rimozione delle fonti di attrazione: Eliminare le fonti di cibo e acqua che attirano gli uccelli nell’area è un primo passo fondamentale per ridurne la presenza.
  3. Pulizia dell’ambiente: Come nel caso dei roditori, la pulizia dell’ambiente è un passo cruciale per rimuovere le feci, le piume e altri detriti lasciati dagli uccelli. Questo contribuisce a ridurre la concentrazione di agenti patogeni e allergeni nell’ambiente.
  4. Disinfezione ambientale: Dopo la pulizia, si procede con la disinfezione dell’area utilizzando disinfettanti specifici che abbiano efficacia contro i patogeni presenti nelle feci e negli escrementi degli uccelli.
  5. Deterrenza degli uccelli: Per prevenire future infestazioni, possono essere adottate misure di deterrenza, come l’installazione di dispositivi fisici (es. reti, piccioni) per impedire agli uccelli di accedere a zone sensibili.
  6. Monitoraggio continuo: Dopo la disinfezione e l’implementazione delle misure di deterrenza, è importante monitorare regolarmente l’ambiente per assicurarsi che gli uccelli non tornino o che non si verifichino nuove infestazioni.

Richiedere un intervento di disinfezione ambienti sicuro e certificato è la strategia migliore per tutelare al meglio l’igiene della tua attività industriale di produzione o distribuzione, affidati solo a tecnici esperti di questo settore!